© 2016-2019  by Societa' Agricola Agrinaviglio a r.l.

La versione mobile di questo sito è ottimizzata secondo una versione semplificata

Consociazioni - A, B dalle rose all'aglio al basilico sul davanzale

March 31, 2016

 

AGLIO:

Un tempo in Europa i contadini usavano mettere pezzi d'aglio nel grano, per proteggerlo da insetti particolarmente distruttivi (es calandra e tronchio), cosi' come nei campi ad erba per favorire la crescita della veccia (pianta particolarmente gradita dal bestiame).

L'Aglio e' un buon consociato per rose e lamponi, con effetti reciprocamente benefici su crescita e salute.

Al contrario, non e' consociabile a piselli, fagioli e taccole, inibendone la crescita.

 

Utilissimi sono anche gli infusi d'aglio, utili a piante come il nocciolo, contro la muffa dei frutti, e, in associazione con la cipolla, utile a patate e pomodori per sconfiggere gravi malattie come ad esempio peronospera.

 

 

 

 

ASPARAGI:

L'asparago e' consociabile con lattuga, pomodori, prezzemolo e basilico.

L'asparagiaia e' una pianta perenne che occupa il terreno mediamente per una decina d'anni; ha radici profonde e necessita di alcuni anni tempo prima di essere pienamente produttiva, mentre ad esempio la lattuga ha uno sviluppo rapido e radici poco profonde.

L'asparago produce una sostanza chiamata “asparagina”, che aiuta a tener lontani dai pomodori alcuni insetti patogeni, in cambio i pomodori, cosi' come il prezzemolo, tengono lontane le erbacce dagli asparagi (il che si traduce per noi in alleggerimento del lavoro di pulizia delle erbacce)

 

Non vi sono molti insetti dannosi per l'asparago, uno dei pochi e' crociera dell'asparago. Per combatterla e' particolarmente utile lasciare scorrazzare nel nostro orto le galline, ma attenzione in caso avessimo optato ad una consociazione asparago-pomodori, in quanto sono particolarmente ghiotte di pomodori (persino acerbi!).

 

 

 

BARBABIETOLE:

 

Ne esistono a radice allungata o tonda, se vogliamo coltivarle in vasi la scelta dovra' andare su quelle a radice tonda. 

Tra le varieta' piu' note, la barbabietola da orto di Chioggia tonda, la barbabietola da orto di Egitto migliorata, la barbabietola da orto di Detroit, la Cilindrica e la Nera di Milano.

 

Come le bietole da coste e foglia, le barbabietole sono ottimamente consociabili con lattuga, sedano, fagiolini nani, cipolle, ravanelli e tutta la famiglia di cavoli, mentre non sono consociabili ai fagioli rampicanti e alla senape di campo.

 

 

 

BASILICO:

 

migliora lo sviluppo e il gusto dei pomodori e cetrioli; e' un repellente per mosche e zanzare.

Non sopporta la vicinanza con la ruta!

 

 

 

Please reload

Post in evidenza